lunedì 26 novembre 2012

Subbi Niubbi


Articolo addolcito e pubblicato su Scubazone n.9

Premessa (a scanso di equivoci): il testo seguente è ironico. 
Il forum di cui parlo è eccezionale e i SuperSubbi sono i miei adorati guru.

Quando ho iniziato la carriera subacquea, un anno e mezzo fa, eccitata e curiosa di scoprire un mondo, mi sono iscritta a un forum pieno zeppo di SuperSubbi. Poiché ritengo che l'unica domanda idiota sia quella non fatta, ho iniziato a tartassare:
  • come si fa a capire se un diving è serio?
  • perché a me la bombola dura sette minuti e agli altri un'ora?
  • perché mi galleggia il culo?
Mi è stato gentilmente consigliato, nell'ordine:
  • di darmi all'ippica;
  • di fare immersioni nella vasca da bagno;
  • di comprarmi una paperella.
C'era perfino uno che voleva triturarmi nelle eliche di un aeroplano.
Grazie  alla mia sfacciataggine, che farebbe cagare sotto un ariete (cit.), non mi sono arresa.
E ho continuato a chiedere:
  • Come scelgo la muta?
  • Le mute vanno tutte bene. Vai e compra quella che ti sta meglio.
Segue una lite incomprensibile tra SuperSubbi su neoprene e trilaminato, ma io, con la mia risposta, vado al negozio, provo un po' di mute e scelgo quella che si adatta meglio alle mie curve. Che, incidentalmente, è rosa. Io odio il rosa, ma le altre mute mi facevano difetto ovunque - spalle strette, vita larga, manica corta - e così dico va be'.
  • E le pinne? Come scelgo le pinne?
  • Le pinne vanno tutte bene. Vai e compra quelle che ti calzano meglio.
Segue una lite incomprensibile tra SuperSubbi sulla pinneggiata a rana, ma io, con la mia risposta, vado al negozio e provo un po' di pinne. Tra quelle che mi calzano meglio, ce n'è un paio rosa. Così mi dico: se rosa dev'essere, che rosa sia. A terra scarrafone, in acqua flabellina. 
  • Ho deciso di comprarmi il gav. Mi date una mano?
  • I gav vanno tutti bene. Vai e compra quello che ti piace di più.
Segue lite incomprensibile tra SuperSubbi sulla postura da tenere in acqua, ma io, con la mia risposta, vado al negozio (che stappa una bottiglia ogni volta che mi vede) e mi provo tutti i gav. Mi paiono in effetti tutti uguali. Così lo scelgo. Rosa.

Si avvicina il mio quarantesimo. 
  • Nella letterina a Babbo Compleanno vorrei scrivere che mi serve il computer. Ma quale?
  • I computer vanno tutti bene. Compra quello che ti piace di più.
Segue lite incomprensibile tra SuperSubbi sulle mele rosse e verdi, ma io, con la mia risposta, scelgo dal catalogo un computer rosa.

Sul gommone con mille SuperSubbi, ostento fiera la mia attrezzatura scintillante. Uno scarrafone mi squadra e dice:
"Eccola lì, un'altra che sceglie l'attrezzatura in base al colore!"

E va be', ma allora...


2 commenti:

Anonimo ha detto...

I Supersubbi non esistono. I supersegaioli sì.
soprattutto tra i sub maschi la pratica dell'autoerotismo egocentrico è assai praticata e direttamente proporzionale al numero di brevetti acquisiti ed appartenenza alla didattica in voga. E' un modo per riempire il vuoto cosmico della propria vita con una marea di cazzate spacciate per grondanti verità. grondanti di merda, sia chiaro.
Zio Maiale

abissonauta ha detto...

Zio Maiale! Mi mancavano i tuoi commenti. Bentornato! :)